Crea sito

comiso



Quantu vali 'na cosa rata

 

http://comiso.altervista.org

mancu manciata

COGNOMI
del 18░ secolo

(dalla G alla M)

comisani@libero.it




COMISO E COMISANI







Cognomi del 18░ secolo
(da GALAZZO a MORSO)
GALAZZO a) Nel 1799 Giuseppe GALAZZO, muratore, era soldato semplice della Milizia Urbana di Comiso. (3)
GIACCHI a) Nel 1799 Luigi GIACCHI, calzolaio, era soldato semplice della Milizia Urbana di Comiso.
Inoltre Francesco e Nunzio GIACCHI,
campieri, erano soldati semplici nella Cavalleria proprietaria della Milizia Urbana di Comiso.
(3)
- GIANCARDI

- GIANCARDO

a) Nel 1731 Giuseppe GIANCARDI era uno dei magnifici giurati. (1)
b) Nel 1774 don Girolamo GIANCARDO spos˛ Orazia Lupo nonostante l'opposizione della madre. (1)
c) Nel 1819 nacque Salvatore GIONCARDO. Mediante selezioni diede origine alla razza gioncarda della pecora comisana. Morý nel 1865. (2)
GIANNA a) Nel 1799 Rocco GIANNA, muratore, era soldato semplice della Milizia Urbana di Comiso. (3)
- GIRLANDO

- GERLANDO

a) Nel 1799 mastro Settimo GIRLANDO, barbiero, mastro Luciano GIRLANDO, muratore, Francesco, Nunzio e Serafino GIRLANDO, muratori, erano soldati semplici della Milizia Urbana. (3)
b) Nel 1844 il maniscalco Salvatore GIRLANDO aveva terreni per una superficie di Ha 6.15. Tra gli artigiani proprietari di terre era al 2║ posto per superficie e al 1║ posto per rendita catastale. (9)
c) Turi Gerlando Barreca Ŕ uno dei tre inseparabili amici nunziatari raffigurati nella "Taledda", una grande tela con scene della passione di Cristo che nel 1862 il pittore Pietro Quintavalle dipinse per la Chiesa della SS. Annunziata. (3-Bufalino)
d)
Nel periodo 1877-1885 fu costruita la cupola della Chiesa della SS. Annunziata, progettata dall'architetto comisano Emanuele GIRLANDO. (1)
GIUMMARRA a) Nel 1799 Nunzio GIUMMARRA, crivellatore, e Rosario GIUMMARRA Ingallina erano soldati semplici nella Cavalleria proprietaria della Milizia Urbana di Comiso. (3)
b) Nel 1837 la filatrice L. GIUMMARRA di anni 30 partecip˛ alla rivolta popolare contro i fautori dei Borboni. (9)
c) Nel 1844 il crivellatore Nunzio GIUMMARRA aveva un terreno di mq 3800. (9)
GRECO a) Nel 1799 mastro Nunzio GRECO di Emanuele, codararo, e Nunzio GRECO di Paulo, trombettiero, erano soldati semplici della Milizia Urbana di Comiso. (3)
b) Nel 1844 il cottoniero Biagio GRECO aveva terreni per una superficie di Ha 2.77. (9)
GRIMALDI a) Nel 1799 Giuseppe GRIMALDI, muratore, era soldato semplice della Milizia Urbana di Comiso. (3)
IAPICHINO a) Nel 1777 Angelo IAPICHINO voleva costruire un trappeto, contro il quale fu fatto ricorso. (C-Barone)
- INTURRI

- INTORRELLA

a) Nel 1799 Giuseppe INTURRI, saponaro, era soldato semplice nella Fanteria di rispetto della Milizia Urbana di Comiso. (3)
LA PERNA a) Nel 1799 mastro Salvatore LA PERNA, falegname, era soldato semplice della Milizia Urbana di Comiso. (3)
b) Nel 1844 il carbonaio Rosario LA PERNA era proprietario di terra. (9)
LA SCALA a) Nel 1799 Don Salvatore e Giuseppe LA SCALA, calzolai, erano soldati semplici della Milizia Urbana di Comiso.
Raffaele LA SCALA,
calzolaio, era soldato semplice nella Fanteria di rispetto e Fidenzio LA SCALA, perriatore, era soldato semplice nella Cavalleria di rispetto della Milizia Urbana di Comiso.
(3)
LEONE a) Nel 1763 fu ucciso Antonio LEONE. (C-Barone)
LICASI a) Nel 1799 mastro Ignazio LICASI, cordaro, era caporale della Milizia Urbana di Comiso. (3)
LIVIA a) Nel 1798 Giovanni LIVIA, servitore di Casa Ferreri, si era dato disertore e sobillava gli altri coscritti a fare altrettanto. (1)
b) Nel 1799 mastro Giovanni LIVIA, campiero, era caporale della Milizia Urbana di Comiso. (3)
LO MAGNO a) Nel 1799 mastro Giuseppe e Biaggio LO MAGNO, muratori, erano soldati semplici della Milizia Urbana di Comiso.
Inoltre Giovanni LO MAGNO,
muratore, era soldato semplice nella Cavalleria proprietaria della Milizia Urbana di Comiso.
(3)
LO MAGRO a) Nel 1731 Sebastiano lo MAGRO era uno dei magnifici giurati. (1)
LOMBARDO a) Il 10/04/1763 Don Angelo LOMBARDO fece da testimone all'atto col quale Don Giuseppe OCCHIPINTI, barone di Salamato e Corallo, stabilý di offrire una corona d'argento da porre sul capo del simulacro di Maria Immacolata nella chiesa di S. Francesco. (4)
b) Nel 1799 don Giuseppe LOMBARDO, scrivano, era primo sergente; Angelo LOMBARDO, calzolaio, era soldato semplice della Milizia Urbana di Comiso (3)
c) Nel 1844 il barbiere Emanuele LOMBARDO aveva terreni per una superficie di Ha 4.77. (9)
LOMONACO a) Durante la grande alluvione del 13/12/1745 la piena delle acque rase al suolo la casa di Carmelo LOMONACO, detto genitobbi. (1)
LO PRESTI a) Nel sec. 18║ un Lo PRESTI aveva una conceria. (C-Barone)
b)
Dal 1736 al 1742 i conti Naselli affidarono a Leonardo Maria Lo PRESTI (in precedenza uomo di fiducia dei Morso) la gestione dei feudi di Gibellina e di Poggioreale.
Successivamente nel
1755 lo nominarono amministratore di tutto il loro patrimonio.
(C-Barone)
Nel
1755 Leonardo Maria Lo PRESTI pubblic˛ la "Genealogia cronistorica della cospicua e nobilissima famiglia Naselli". Morý il 05/09/1798.
(1)
c) Nel 1804 fu assalito e depredato da corsari francesi lo sciabecco con cui Nunzio Lo PRESTI RIZZO, figlio di Leonardo, ritornava da Malta. Tutti i passeggeri furono ridotti in servit¨, ma dopo furono liberati. (1)
LOREFICE a) Nel 1799 mastro Mario e Salvatore LOREFICE, calzolai, erano soldati semplici della Milizia Urbana di Comiso. (3)
b) Nel 1837 il sagrista Biagio LOREFICE, di anni 26, e l'industrioso Salvatore LOREFICE, di anni 23, parteciparono alla rivolta popolare contro i Borboni. (9)
LUPO a) Nel 1774 Orazia LUPO, figlia del conciapelli Carlo, spos˛ don Girolamo Giancardo. (1)
b) Nel 1777 mastro Francesco SCALONE aveva una conceria. (C-Barone)
- MANCINI

- MANCINO

a) Nel 1774 Salvatore MANCINI chiese di non pagare i diritti di dogana su una partita di carrube proveniente dalla contrada Vigna e Costa del Conte, dato che questa contrada era stata dichiarata dal Conte "franca di ogni dritto doganale per la fiera di S. Antonio". (1)
b)
Nel 1799 Antonio MANCINO, muratore, era soldato semplice della Milizia Urbana di Comiso. (3)
- MARINI

- MARINO

a) Nel 1754 Sigismondo MARINI dichiar˛ una produzione di 180 salme di grano e di 50 salme d'orzo. (1)
b) Il 14/12/1812 Vito MARINO svolgeva la funzione di carceriere. (1)
c) Nel 1837 la filatrice Emanuela MARINO, di anni 24, partecip˛ alla rivolta popolare contro i fautori dei Borboni. (9)
MARZIANO a) Nel 1799 Luciano MARZIANO, falegname, era soldato semplice della Milizia Urbana di Comiso. (3)
b) Nel 1837 mastro Giachino MARZIANO fu incaricato dal sindaco Comitini di approntare un carretto funebre per i morti di colera. (9)
MARZULLO a) Nel 1740 il can. Giovanni MARZULLO impiant˛ a Comiso una conceria di pelli. (1)
MASUZZO a) Nel 1799 Francesco e Giovanni MASUZZO, perriatori, erano soldati semplici della Milizia Urbana di Comiso. (3)
MATARAZZO a) Nel 1799 Luigi MATARAZZO, calzolaio, era soldato semplice della Milizia Urbana di Comiso. (3)
MAZZONE a) Nel 1731 Damiano MAZZONE era uno dei magnifici giurati. (1)
MICIELI a) Nel 1799 Matteo MICIELI, ferraro, era soldato semplice della Milizia Urbana di Comiso. (3)
b) Durante il regno borbonico Giovanni MICIELI aveva l'incarico di esattore, incarico che mantenne anche dopo la rivoluzione del 1848. (9)
MIGLIORE a) Nel 1799 Francesco MIGLIORE, ferraio, Giuseppe e Domenico MIGLIORE, spadolatori, erano soldati semplici della Milizia Urbana di Comiso. (3)
b) Nel 1844 il ferraro Biagio MIGLIORE aveva terreni per una superficie di Ha 6.15. (9)
- MINARDI

- MINARDU

a) Nel 18░ secolo nacque Maniela MINARDU, che cant˛ al dottor Giuseppe Leopardi il 51░ canto della Raccolta di Canti Popolari. (3)
b) Nel 1865 Maria MINARDI spos˛ il costruttore Giovanni Panascia.
MIRANDA a) Nella 2^ metÓ del 18░ secolo il sacerdote Francesco MIRANDA era proto-medico della condotta medica dei poveri. (1)
- MOLE'

- MULE'

a) Nel 1799 mastro Raffaele MOLE', ferraio, mastro Angelo MOLE', calzolaio, Gaetano MOLE', ferraro, erano soldati semplici della Milizia Urbana di Comiso. (3)
b) Nel 1837 il ferraro Francesco MOLE', di anni 36, partecip˛ alla rivolta popolare contro i fautori dei Borboni. (9)
c) Nel 1844 il panettiere Giuseppe MULE' aveva terreni per una superficie di Ha 0.95. (9)
MORICI a) Nel 1799 Gaetano MORICI , falegname, era soldato semplice nella Fanteria di rispetto della Milizia Urbana di Comiso. (3)
MORSO a) Nel 1741 donna Stefania MORSO and˛ sposa a don Luigi III Naselli. (1)
b)
Laura MORSO e Filangieri, dopo la morte del marito conte don Baldassare V Naselli (avvenuta il 28/05/1753), ricevette da re Carlo III una pensione di 3.000 ducati annui. (1)
c) In forza della sentenza pronunziata in data 04/09/1896 dal Tribunale di Girgenti, i fratelli Giuseppe e Francesco MORSO ed il sen. Raffaele Caruso si aggiudicarono ci˛ che era rimasto del patrimonio dei Naselli. (1)



Scegli COGNOMI COMISANI
del 15░ secolo del 16░ secolo

- dalla A alla F
-
dalla G alla M
-
dalla N alla Z

del 17░ secolo

- dalla A alla F
-
dalla G alla M
-
dalla N alla Z

del 18░ secolo

- dalla A alla F
-
dalla G alla M
-
dalla N alla Z



  BIBLIOGRAFIA

       

- P. Tommaso Blundo: VITA E VIRT┘ DEL PADRE PIETRO PALAZZO (A)
- Salvatore Lauretta Cassisi: NOTIZIE STORICHE DI KASMENE, OGGI COMISO
(B)
- Leonardo M. Lo Presti: Genealogia cronistorica della cospicua e nobilissima FAMIGLIA NASELLI
(C)
- Fulvio Stanganelli:
VICENDE STORICHE DI COMISO
(1)
- Biagio Pace: VALORI DI VITA PROVINCIALE (2)
- Autori Vari: COMISO VIVA (3)
- P. Filippo Rotolo: COMISO-La Chiesa di S. Francesco d'Assisi (4)
- Bimestrale LA PROVINCIA DI RAGUSA (5)
- Damiano Gaziano: ARAGONA E I SUOI PRINCIPI (6)
- Mons. Giovanni Battaglia: PIETRE VIVE (7)
- COMISO IERI a cura di Gesualdo Bufalino (8)
- Nunzio Lauretta: COMISO NELL'OTTOCENTO (a cura della PRO LOCO) (9)
- Francesco Ereddia: VITTORIA - Storia e Tradizione (a cura del Comune di Vittoria) (10)
- Mons. Federico La China: VITTORIA DAL 1607 AL 1890 (11)
- Padre Samuele Nicosia: NOTIZIE STORICHE SU CHIARAMONTE GULFI (12)
- Gianni Morando: I CHIARAMONTANISSIMI
(13)
- SPIGOLATURE STORICHE-scritti di F. Stanganelli (a cura dell'Istituzione "Salvatore Fiume") (14)