Crea sito

comiso



D'ogni nostro malor liberatrice,

 

http://comiso.altervista.org

fa' che resti lontano il rio flagello,
e la fame non venga a far macello
dove presiedi Tu, gran Protettrice.


Coroncina di
Santa LUCIA

comisani@libero.it




COMISO E COMISANI







coroncina


Tredicina in onore di
Santa LUCIA
vergine e martire siracusana


- O Dio, vieni a salvarmi
R: Signore, vieni presto in mio aiuto
- Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo
R: Com'era nel principio e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.


1

O Lucia, di Gesù sposa diletta,
di questo nostro ciel lucida stella,
la tua patria fedel, Vergine bella,
a Te si volge, il tuo aiuto aspetta.

Gloria al Padre...


2

Stabil colonna sei di nostra fede,
gemma ed onor della novella Chiesa:
di questo nostro suol sorgi in difesa;
se vinto al nome tuo l'inferno cede.

Gloria al Padre...


3

D'ogni nostro malor liberatrice,
fa' che resti lontano il rio flagello,
e la fame non venga a far macello
dove presiedi Tu, gran Protettrice.

Gloria al Padre...


4

Fortezza inespugnabile d'amore,
fa' che la guerra ancor resti lontana,
e la nemica a Dio forza ottomana
del forte braccio tuo ceda al vigore.

Gloria al Padre...


5

Dolce respiro sei del viver nostro,
deh! non soffrir che mai di peste infetta
gema la patria tua, Vergine eletta,
fugga dai lidi suoi sì fiero mostro.

Gloria al Padre...


6

Tempio d'amor Divin stabile e forte
su questa terra il sangue tuo spargesti,
fa' che non tremi più, ferma resti
e all'alto cenno tuo fugga la morte.

Gloria al Padre...


7

Martire invitta, tra le ostili squadre
e tra le fiamme rimanesti illesa,
stendi il tuo scudo e non paventi offesa
questa terra, o Lucia, che Ti fu madre.

Gloria al Padre...


8

Esempio di virtù, Vergine amante,
che ai mendici donasti il tuo avere,
impegna a favor nostro il tuo potere,
fa' che la terra sia sempre abbondante.

Gloria al Padre...


9

Tu sapesti impetrar, pietosa prole,
salute a l'egra genitrice e vita,
a tempo, al tuo pregar, sia compartita
su le nostre campagne e piogge e sole.

Gloria al Padre...


10

Che al casto giglio aggiunga doppio onore
la violenza, Tu insegnasti. I gigli
d'innocenze Tu serba a noi, tuoi figli,
e alle donzelle il verginal pudore.

Gloria al Padre...


11

La gola e il sen acuto acciar l'impiaga
il mortal colpo, e al ciel Tu innalzi il viso
per raggiungerTi, o Diva, in paradiso,
a noi giovi il tuo giglio e la tua piaga.

Gloria al Padre...


12

Abbattuto per Te l'inferno tace.
La tua morte apportò pace alla Chiesa;
fa' che nostr'alma, ognor da Te difesa,
goda in terra ed in Cielo pace.

Gloria al Padre...


13

Or che premio dovuto ai meriti tuoi
Regni nel Cielo, a noi lo sguardo inchina,
pensa che Te chiaman concittadina,
e ognor proteggi questa terra e noi.

Gloria al Padre...


PREGHIERA

A Te, o Vergine e Martire augusta,
che sei l'astro più fulgido del nostro cielo,
a Te sale devota e fiduciosa la preghiera dei tuoi devoti,
che in Te ripongono tutte le loro speranze.
Simbolo imperituro di candore e di fede, di carità e di fortezza,
risplendi sulle anime nostre, che purtroppo fra tanti disordini
non sentono e non gustano come dovrebbero il grande ideale cristiano.

Benedici ciascuno di noi, le nostre famiglie, le nostre cose:
dal Cielo veglia sulla tua Città e sulla Diocesi, sul Pastore e sul gregge.

O gloriosa S. Lucia,
che morendo preannunziasti la pace ed il trionfo della Chiesa,
ottieni da Dio la pace delle anime e della società,
il trionfo della fede, la santificazione di noi tutti
e, dopo la prova della vita, il gaudio di raggiungerTi nella beata eternità.

S. Lucia, patrona e avvocata nostra, pregate per noi.









per tornare all'inizio della pagina