Crea sito

comiso




Matri, chi lu nnimicu di la luci
 

http://comiso.altervista.org

vincìstivu, difisa da la cruci;
eVirginedda, ad onta di l'infernu,
dàstivu carni a lu splinduri Eternu

Coroncina
di MARIA SS.
della Mercede

comisani@libero.it




COMISO E COMISANI





COLLEGAMENTI

- RELIGIOSITÀ POPOLARE

- TRADIZIONE

- STORIA LOCALE

- COMISANI

- NOMI E COGNOMI

- VARIA

- LETTERE E MESSAGGI

-
DIARIO APERTO

-
VECCHIE IMMAGINI

HOME PAGE

 


Coroncina in onore di

MARIA SS. della Mercede



Nei tempi passati Maria SS. della Mercede era invocata per la liberazione dei cristiani fatti schiavi dai musulmani.
A Comiso la Madonna della Mercede era venerata nella chiesa del Gesù, ove si trovava una statua. Quando questa chiesa fu chiusa, la statua fu trasportata nella chiesa di San Giuseppe.
In occasione della festa, che ricorre il 24 settembre, alla Madonna della Mercede veniva dedicata la seguente Coroncina.


PRATICHE DEVOZIONALI

- Settenario della Madonna Addolorata
-
Novenario della Madonna Annunziata
-
Coroncina di Maria SS. del Lume
-
Coroncina dei 7 dolori di Maria Santissima
-
Corona in suffragio delle anime del Purgatorio
-
Coroncina dell'Arcangelo Raffaele
-
Coroncina a Santa Filomena
-
Coroncina a San Giuseppe
-
Coroncina di Gesù Crocifisso
-
Coroncina a Maria SS. della Mercede
-
Lodi a Maria nel mese di maggio
-
Coroncina a San Francesco d'Assisi
-
Viaggio di Maria e Giuseppe a Bethlem


coroncina


Coroncina in onore di
MARIA SS. della Mercede


1

Dal tuo celeste trono
Maria rivolgi a noi
Pietosa i guardi tuoi
Per una volta almen.

Pater, Ave e Gloria

O Maria della Mercede,
Noi t'offriam il nostro cor.


2

Stendi le tue catene
E c'incatena il core
Che prigionier d'amore
Fedele ognun sarà.

Pater, Ave e Gloria

O Maria della Mercede,
Noi t'offriam il nostro cor.


3

Mira che ingrati e rei
Noi siamo col Signore;
Vedi che il suo bel core
Con noi sdegnato sta.

Pater, Ave e Gloria

O Maria della Mercede,
Noi t'offriam il nostro cor.


4

Tu sola puoi placarLo,
Basta una tua parola,
Bella Maria, tu sola
Puoi farci perdonar.

Pater, Ave e Gloria

O Maria della Mercede,
Noi t'offriam il nostro cor.


5

O cara Madre nostra,
Se vuoi salvarci, diGli
Solo che siam tuoi figli,
Che Ei ci avrà pietà.

Pater, Ave e Gloria

O Maria della Mercede,
Noi t'offriam il nostro cor.


6

Apri quel tuo bel manto,
In cui senza timore
Starem se con amore,
Madre, ci accogli Tu.

Pater, Ave e Gloria

O Maria della Mercede,
Noi t'offriam il nostro cor.


7

In questo mar del mondo
Tu sei l'amica stella,
Che puoi la navicella
Dell'alma mia guidar.

Pater, Ave e Gloria

O Maria della Mercede,
Noi t'offriam il nostro cor.


8

O Madre dolce e cara,
Ascolta chi Ti chiama,
Salva, Maria, chi T'ama,
Chi tanto fida in Te.

Pater, Ave e Gloria

O Maria della Mercede,
Noi t'offriam il nostro cor.


OFFERTA

Sovrana Signora ed Immacolata Vergine Maria,
ecco umilmente prostrati ai piedi vostri, Vi preghiamo, che essendo discesa dal cielo con tanta degnazione e bontà per istituire la religione della Mercede per la redenzione degli schiavi cristiani sotto il giogo dei Musulmani, Vi degniate accoglierci sotto la vostra protezione, diffondendo sopra i nostri cuori le misericordie vostre.
Riflettete, o amorosissima Madre, che anche noi per le colpe commesse ci ritroviamo sotto la dura schiavitù del demonio, e se non altro siamo quotidianamente combattuti da questo mondo nemico del nostro Gesù, insidiati da tentazioni le più gagliarde, ed esposti ai più tremendi pericoli.
Voi, intanto, che siete il refugio dei peccatori, la fortezza dei deboli, e la guida dei traviati, soccorreteci coi vostri efficacissimi aiuti; mentre noi dedicandoci tutti a Voi,
Vi promettiamo di esserVi sempre fedelissimi figli e devoti servi sino alla morte.






per tornare all'inizio della pagina


NOTA

Attivando le casse acustiche, in sottofondo si può ascoltare la musica del canto "
Dal tuo celeste trono", composto da Biagio Franco, nell'esecuzione del maestro Marcello Serafini.